COME SIAMO STATI COLPITI DIRETTAMENTE DALLA GRANDINE, E INDIRETTAMENTE DALLE INONDAZIONI IN GERMANIA. Una riflessione sugli effetti del cambio climatico. | Produzione Lenta

28/07/21   Territorio

COME SIAMO STATI COLPITI DIRETTAMENTE DALLA GRANDINE, E INDIRETTAMENTE DALLE INONDAZIONI IN GERMANIA. Una riflessione sugli effetti del cambio climatico.


Le conseguenze del riscaldamento globale, direttamente o indirettamente, ci colpiscono ogni giorno. Noi facciamo di tutto per ridurre il nostro impatto sul pianeta, ma non è ancora sufficiente, per questo vogliamo migliorare ancora. Nel frattempo contiamo i danni, che per quanto ci riguarda sono fortunatamente abbastanza limitati, ma che hanno comunque influenzato molto il nostro lavoro delle ultime settimane. Localmente siamo stati danneggiati dalla grandinata che ha colpito il sud del Piemonte circa 15 giorni fa, e che ha causato l'allagamento del locale dove abbiamo pronta la collezione autunno-inverno per il nostro store a Green Pea. Abbiamo messo in salvo la merce grazie a una task force di parenti, amici e vicini di casa, che sono corsi ad aiutarci, e dobbiamo essere infinitamente grati alla piccola lavanderia locale di Moretta che ci ha aiutato a salvare i capi che erano finiti a mollo (per fortuna una piccola percentuale).
A livello macro invece le tragiche inondazioni che hanno colpito Germania e Belgio hanno anche danneggiato un punto di snodo del percorso che fanno i materiali per arrivare a noi, e ciò ha causato dei ritardi nella nostra filiera di produzione.
Rispetto a quello che è accaduto in quelle zone non possiamo che considerarci fortunati per aver avuto solo questi danni, ma questi avvenimenti ci fanno naturalmente riflettere su quanto sia ancora necessario fare, ogni giorno, per contrastare il global warming. Noi cerchiamo di restare sulla via migliore, verso una sostenibilità sempre maggiore, sia a livello aziendale che nelle nostre scelte personali di ogni giorno, e invitiamo anche ognuno di voi a riflettere sulle proprie scelte, per ridurre sempre di più la nostra impronta sul pianeta!
www.produzionelenta.it